Lunedì, 05 Febbraio 2018 16:40

Come realizzare un video corso professionale

Scritto da 

Quest’articolo potrebbe essere interessante anche per tutti coloro che pensavano di scrivere un e-book ed invece si stanno interrogando sulla possibilità di creare un video professionale.

Sono molti i professionisti che ad un certo punto della propria carriera sentono la necessità di dover o voler condividere la propria esperienza e soprattutto quello che hanno imparato e maturato nel corso degli anni.

Se fino a qualche anno fa, l’opzione offerta e possibile era quella di scrivere un libro, anche per aumentare i guadagni, adesso le stesse persone hanno la possibilità di optare per un’ulteriore scelta: il video corso professionale.

 

Realizzare un video corso professionale non è però come registrare un video con il proprio smartphone, però è sicuramente più semplice che scrivere un e-book.

Una volta fatta la scelta, uno degli ostacoli, anzi, di norma il primo, è quello relativo alla tecnologia, senza poi parlare del montaggio e dell’ottimizzazione. Per questo vengono in aiuto moltissimi software, basta solo impare poche funzionalità atte a realizzare il corso professionale.

C’è il poi il problema di coloro che si ritengono timidi o troppo “impacciati”, ma non bisogna metterci per forza la faccia, spesso basta la voce. Alcuni preferiscono utilizzare il power point e registrare la propria voce con l’ausilio di un microfono, una soluzione che permette, almeno agli esordi, di poter essere più a proprio agio.

Il video corso professionale che vende deve essere di facile ed intuitiva navigazione, ma soprattutto deve riuscire a soddisfare l’utente mediante informazioni interessanti per cui ha pagato. Questo significa che bisogna essere organizzati.

Per procedere occorre un software oppure carta e penna per disegnare la mappa del video corso. La mappa sarà poi divisa in moduli e sezioni, ovvero categorie e step.

Ad ogni modulo vanno aggiunti i componenti essenziali allo sviluppo o le parole chiave.

Successivamente si passa alla registrazione e per farlo dobbiamo essere in possesso dell’attrezzatura, quindi del software per registrare in video e del microfono, ovviamente serve PowerPoint per creare le slide e per scrivere il testo, includendo le immagini.

L’ultimo step è quello della pubblicazione del video corso. Il consiglio non è quello di dare tutto in download, in quanto gli utenti non hanno la necessità di scaricarli tutto sul PC, quello che serve è avere l’accesso online, pertanto occorre preparare il sito con un’area riservata. Ma è anche possibile affidarsi a qualcuno specializzato nel settore.

Altra possibilità è quella di creare video ancora più autorevoli che permettono di costruire un brand importante e venderli a costi più alti, in questo caso si dovrà approfondire il video editing utilizzando video live.
Il video live è certamente molto più complesso, online si trovano tutorial che servono a guidare nel miglior utilizzo degli strumenti utili e necessari per il “live”. Certo è che in questo caso sarà necessaria una telecamera, un microfono professionale, al cavalletto, alle luci adatte, oppure ci si può rivolgere ad uno studio professionale, senza mai dimenticare che il vero valore del video corso, è quello delle informazioni che vengono trasmesse.

Letto 26 volte Ultima modifica il Martedì, 06 Febbraio 2018 14:19

Ultimi da Federico P.