Lunedì, 27 Febbraio 2017 12:33

La natura di Sirolo che stupisce e incanta

Scritto da 

Perla dell’Adriatico, gioiello del Conero, sono tanti i nomi che vengono dati a Sirolo, ma non è un caso. Questo antico borgo medievale è davvero strabiliante per la sua bellezza.

Il monte Conero veglia su questo angolo di paradiso e rende l’atmosfera unica. Solo dove si incontrano mare e montagna si può respirare un’aria tanto buona. Siete curiosi di vedere con i vostri occhi questo regalo che la Natura ci ha fatto? Allora, iniziate a cercare un hotel a Sirolo, di certo non resterete delusi.

Soprattutto in giornate serene, Sirolo è un tripudio di colori: il verde e il marrone del Monte Conero, il blu intenso del mare, l’azzurro del cielo e i bianchi ciottoli della spiaggia si uniscono tra loro, sembrano quasi nati per stare insieme e restare lì in un caldo abbraccio.  Sirolo, grazie al monte che la sovrasta, ha tante piccole baie e insenature tutte da scoprire. Si fregia della Bandiera Blu d’Europa e anche del riconoscimento delle 4 vele di Legambiente.

 

Sirolo: spiagge indimenticabili

Le spiagge di Sirolo sono incontaminate e bellissime. Alcune difficili da raggiungere, altre più adatte ai bambini. Se si alloggia in un hotel a Sirolo, ci sono molti modi per recarsi in quella che si preferisce. Vediamo insieme alcune opzioni:

  • Le due sorelle:  Spiaggia raggiungibile solo via mare o -per chi ama la natura- a piedi seguendo l’impervio, ma bellissimo sentiero del monte Conero. Un piccolo paradiso di spiaggia  bianca (di ghiaia, sassi e scogli) e acqua trasparente che si trova tra due faraglioni bianchi, gemelli. Per via della sua posizione è una delle spiagge più incontaminate d’Italia. Non offre alcun tipo di servizio (bar, ombrellone, etc). Ma l’incanto e il silenzio di questo posto valgono una visita.
  • Spiaggia dei gabbiani: si trova vicino alle due sorelle. Raggiungibile soltanto via mare con il noleggio del gommone o con la propria imbarcazione.  Non è una spiaggia adatta ai bambini, ma è un piccolo “nascondiglio” in cui passare qualche ora lontani dalla frenetica vita moderna.
  • Spiaggia San Michele: si raggiunge tramite una navetta del Comune, oppure percorrendo i sentieri del Conero. Questa spiaggia è adatta a tutta la famiglia, ha degli stabilimenti attrezzati e delle zone libere. Si trova vicino al centro di Sirolo ed è una delle spiagge più apprezzate da turisti e residenti.
  • Spiaggia Urbani: se proprio volete restare senza fiato, non potete perdere la spiaggia Urbani, la sua suggestiva forma a mezzaluna ci proietta in un paesaggio da incanto, tra la grotta Urbani e Punta Giacchetta. Buttando un occhio verso l’orizzonte, si scorge quasi l’infinito, forse quello di cui parlava Leopardi. La spiaggia di sabbia e ghiaia è sia attrezzata che libera.
  • Spiaggia sassi neri: così chiamata per la presenza di scogli neri. È una spiaggia “selvaggia” e naturalistica e, per questo, molto rinomata. Per raggiungere questa spiaggia, ancora una volta, si può optare per i sentieri del monte Conero, oppure si può usufruire della navetta del Comune.

Se cerchi una soluzione ideale per passare  del tempo a Sirolo, il sito www.goodmarche.com ti offre tantissimhotel a Sirolo tra cui scegliere.

Letto 319 volte